CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN “TERAPIA STRUTTURALE-FUNZIONALE GLOBALE DEL RACHIDE E DEGLI ARTI”

PROGRAMMA
DEL CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN “TERAPIA STRUTTURALE-FUNZIONALE GLOBALE DEL RACHIDE E DEGLI ARTI”

Premessa

Il Corso di Perfezionamento, si articola in 10 giornate, per un totale complessivo di 80 ore e prevede il rilascio di 10 crediti Universitari CFU e 50 crediti ECM. Sono previste numerose esercitazioni pratiche, in modo che ogni partecipante possa apprendere al meglio l’esecuzione dei test e delle varie tecniche di trattamento.

La terapia strutturale-funzionale globale si presenta come metodo d’eccellenza per la cura e riabilitazione dei disturbi funzionali e posturali a livello delle articolazioni della colonna vertebrale e degli arti. I discenti potranno apprendere un metodo globale unico nel suo genere, che si contraddistingue per: • l’individuazione delle disfunzioni primarie di ogni distretto corporeo e le relazioni che le collegano; • il sistema dei punti riflessi; • il trattamento mediante l’utilizzo di tecniche di correzione rapide ed efficaci; • il recettore visivo e interazioni visuo posturali; • un approccio valutativo multidimensionale e multimodale; • approccio al Tuina: trattamento della medicina tradizionale cinese che utilizza in maniera terapeutica anche la mobilizzazione articolare; • l’utilizzo delle moderne tecnologie nella terapia fisica e riabilitativa;

OBIETTIVI FORMATIVI GENERALI Favorire nel discente lo sviluppo delle capacità di ragionamento clinico cosi da affinare le abilità già apprese. Sarà ampia la varietà di approcci terapeutici così da consentire ad ogni singolo discente di prediligere la manipolazione, la mobilizzazione, le tecniche per i tessuti molli o la rieducazione neuro muscolare. Tutto ciò al fine di formare fisioterapisti in grado di rispondere al bisogno riabilitativo e di salute dell’utenza con un’azione incisiva sul territorio, nel pieno rispetto dell’EBM e con un elevato grado di esperienza clinica.

OBIETTIVI FORMATIVI SPECIFICI (acquisiti dai partecipanti) Al termine del percorso ogni singolo partecipante: • Saprà eseguire uno screening di valutazione nei pazienti che presentano condizioni disfunzionali a carico del tronco e/o degli arti. • Saprà riconoscere l’importanza del ragionamento clinico e narrativo nella valutazione e gestione del paziente ai fini dell’approccio fisioterapico. • Saprà applicare tecniche manipolative focalizzate e specifiche oltre che tecniche di mobilizzazione. • Avrà competenze di complementarietà in Fisioterapia e riabilitazione: integrazione di proposte terapeutiche. • Avrà competenze nell’utilizzo dei principali elettromedicali nella riabilitazione fisioterapica.

DIRETTORE DEL CORSO Prof. Alessio Pirino, Dipartimento di Scienze Biomediche, Università degli studi di Sassari.

DOCENTI Prof. Alessio Pirino, Prof.Bruno Boccioli, dott. Massimo Iannaccone, dott.ssa Lucia D’Ario, dott.Patrizio Pascotto.

Programma dettagliato del corso

Tutte le lezioni si terranno di sabato e domenica dalle ore 09.30 alle ore 18.00 presso la sede Poloform Institute di Salerno .

I MODULO, sabato, 16/06/2018 presenza di tutti i Docenti Introduzione alla metodologia. Anatomia e biomeccanica delle regioni pelvica e lombare. Diagnosi e test, il metodo reflex. Ispezione e la palpazione delle regioni pelvica e lombare. Correzioni delle disfunzioni, pratica e laboratorio.

Domenica, 17/06/2018 Docente Dr. Massimo Iannaccone Esercizi preparatori e di consapevolezza all’esecuzione delle tecniche correttive strutturali. La colonna vertebrale tratto lombare, falso arto corto – Correzioni delle disfunzioni, pratica e laboratorio. Colonna vertebrale tratto lombare L5/L4 – Correzioni delle disfunzioni, pratica e laboratorio.

II MODULO Sabato, 07/07/2018 Docente : Dr. Massimo Iannaccone Colonna Vertebrale tratto dorsale. C7 e correzioni delle disfunzioni, pratica e laboratorio. Correzioni delle disfunzioni nel tratto dorsale, pratica e laboratorio. Tuinologia, punti xue wei nel trattamento del rachide spinale in toto. Laboratorio e pratica.

Domenica, 08/07/2018 Docente Dr. Massimo Iannaccone Anatomia e biomeccanica della regione cervicale. Ispezione e palpazione della regione cervicale. Seconda vertebra cervicale Atlante e piano occipitale. Clinica dei corpi vertebrali di C1-C2. Correzioni delle disfunzioni, pratica e laboratorio.

III MODULO sabato 22/09/2018 Docente: Dr. Patrizio Pascotto Test visuo-posturali. Lateralità, dominanza posturale. Dominanza sensoriale, dominanza di acuità. Correlazione tra funzione visiva e postura, test ed applicazioni pratiche. Valutazione differenziale tra una Posizione Anomala del Capo (P.A.C.) di origine visiva o di altra natura, pratica del test.

Domenica, 23/09/2018 Docente : Dr. Patrizio Pascotto Test visuo-posturali. Screening visuo-posturale. Tecniche di esame per evidenziare i disturbi della refrazione che interessano l’esterocezione sensoriale dell’occhio. Valutazione dei risultati ottenuti, confronti con le normative, classificazione del tipo e della gravità dei deficit funzionali. Test visuo-posturali. Screening visuo-posturale, tecniche oggettive e soggettive di esame per evidenziare i disturbi della convergenza e le eteroforie che interessano la propriocezione. Pratica dei Test.

IV MODULO sabato 06/10/2018 Docente : Prof. Bruno Boccioli – Prof. Alessio Pirino Gli stimoli energetici e i sub-strati biologici: effetti biostimolanti e inibitori RICHIAMI DI NOZIONI DI FISICA Atomi e Energia – Tensione e Corrente – Calore e Effetto Joule Induzione EM. CORRENTI A BASSA FREQUENZA L’interazione con i tessuti biologici – Azioni terapeutiche delle correnti a bassa frequenza. Veicolazione trans dermica di principi attivi (elettroporazione). Dosimetria. Tecniche di esecuzione. RADIOFREQUENZA L’interazione con i tessuti biologici – Azioni terapeutiche della Radiofrequenza. Applicazioni monopolari, bipolari, capacitivi, resistivi. Dosimetria. Tecniche di esecuzione. ULTRASUONI L’interazione con i tessuti biologici – Azioni terapeutiche degli ultrasuoni. Tipologie dei trasduttori. Dosimetria. Tecniche di esecuzione.

Domenica, 07/10/2018 Docente: Prof. Bruno Boccioli – Prof. Alessio Pirino LASER e high POWER LED L’interazione con i tessuti biologici – Azioni terapeutiche dei laser e dei high power led. Tipologie dei LASER e high power led. Dosimetria. Tecniche di esecuzione. CAMPI MAGNETICI L’interazione con i tessuti biologici – Azioni terapeutiche dei campi magnetici. Tipologie dei campi magnetici. Dosimetria. Tecniche di esecuzione. CENNI DI BIOENERGETICA Biorisonanza, neuromodulazione.
V MODULO sabato 17/11/2018 – Docente : Dott.ssa Lucia D’Ario Introduzione ai dismorfismi dell’età evolutiva valutazione, classificazione, trattamento dei dismorfismi. Attuali conoscenze , indicazioni e raccomandazioni delle linee guida e della letteratura internazionale.

Domenica 18/11/2018 – presenza di tutti i docenti Arto superiore -Correzioni delle disfunzioni, pratica e laboratorio. Arto Inferiore -Correzioni delle disfunzioni, pratica e laboratorio. Laboratorio con tutti i docenti e perfezionamento della metodologia appresa.

ESAME FINALE PRESSO LA SEDE UNISS sabato 1/12/2018

Discussione orale di una tesi per il conseguimento dell’Attestato Universitario.
Rilascio dei crediti ECM.

Corsi ECM in FAD

AIFI Campania, per soddisfare le esigenze formative dei propri associati, in particolare per coloro i quali hanno poca disponibilità negli spostamenti, in collaborazione con l’ente di formazione Formamentis, ha dato l’opportunità a tutti i suoi iscritti di acquistare corsi ECM in FAD ad un prezzo particolarmente vantaggioso (corsi da 27 crediti a 20 euro).

Scopri tutta l’offerta formativa (https://www.formamentisweb.it/catalogo-corsi/ecm/)

Per info ed iscrizioni contattare segreteriaecm@formamentisweb.it – 3450879989